Se il parcheggiatore abusivo è gentile, non è reato. Assolti 9 Rom e un marocchino

Condividi

 

Torino – Parcheggiatori abusivi davanti all’ospedale Koelliker, 10 assoluzioni

I parcheggiatori abusivi non possono essere condannati se non sono violenti. A stabilirlo, con una sentenza pronunciata martedì 24 aprile 2018, è stata la Corte d’appello di Torino, che ha assolto dieci persone, nove rom e un marocchino, dall’accusa di estorsione. Il gruppo era stato bloccato, anche con l’ausilio di telecamere che l’aveva filmato per un mese, dai carabinieri a Natale 2010 davanti all’ospedale Koelliker di corso Ferraris.

Il verdetto conferma quello già pronunciato in primo grado nel 2013. L’estorsione “non sussiste” perché i parcheggiatori “non avevano comportamenti violenti” e anzi “erano gentili e auguravano anche buone feste”. E il timore che chi non pagasse potesse ritrovarsi l’auto danneggiata è solo “una percezione soggettiva” da parte delle presunte vittime.

In sostanza, chi dava del denaro (in alcuni casi anche due euro e mezzo) ai parcheggiatori lo faceva su base volontaria, come se si trattasse di un’elemosina.

www.torinotoday.it

Sono gli automobilisti che sono complessati ed hanno le manie di persecuzione.

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a ImolaOggi
Armando Manocchia risponde
ai professionisti della mistificazione


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -