Sanzioni Russia, Borghezio: inaccettabili minacce dell’inviato USA all’Italia

Condividi

 

“Le dichiarazioni rilasciate all’indirizzo di Matteo Salvini da parte dell’inviato USA in Ucraina Kurt Volker – afferma l’europarlamentare della Lega, Mario Borghezio – sono del tutto irricevibili e fuori luogo!

“Salvini – prosegue Borghezio – attualmente è il leader riconosciuto della coalizione di centro-destra ed in pole position per diventare premier italiano, pertanto le sue proposte hanno la più ampia legittimazione conferita dal voto popolare: la sua contrarietà alle sanzioni contro la Russia non è altro che la naturale conseguenza dell’applicazione del principio dell’interesse nazionale, dal momento che un simile provvedimento danneggia in primo luogo le imprese italiane”.

“E’ poi del tutto inaccettabile -conclude Borghezio – che si minaccino ‘gravi conseguenze’ a carico di un paese sovrano, indipendentemente da quello che possa pensare questa UE totalmente priva di sintonia con i bisogni dei popoli!”

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -