Violenze e umiliazioni ad anziane in casa famiglia, due arresti

Condividi

 

RAVENNA, 28 MAR – Due persone sono state arrestate lunedì notte dai carabinieri con l’accusa di avere maltrattato almeno sei anziane tra gli 85 e i 90 anni ospiti di una casa-famiglia di Sant’Alberto, frazione alle porte di Ravenna. Si tratta di un 64enne ravennate e di una 49enne di origine romena: i due, gestori della struttura, devono rispondere anche di sequestro di persona e di esercizio abusivo della professione.

Secondo quanto contestato dal nucleo operativo della Compagnia di Ravenna, alcune delle anziane bersagliate da umiliazioni e violenze, portano ancora addosso i segni di quanto subito. In un caso una sarebbe stata addirittura bloccata al letto con una catena. Ora sono state tutte trasferite in altra struttura.

La casa-famiglia, come riportato dal Resto del Carlino, è stata sequestrata in quanto presumibilmente priva delle condizioni necessarie. I due arrestati, come disposto dalla Procura, sono stati portati in carcere. Sono in corso verifiche su altre persone. ANSA

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -