Terrorismo, Calderoli: in Tunisia liberati 1400 criminali, bloccare i migranti

Oggi l’agenzia europea Frontex, con il suo direttore Fabrice Leggeri, rilancia l’allarme terrorismo per l’Europa, e ovviamente per l’Italia, allertandoci sui flussi di quei migranti che non vengono intercettati, flussi in partenza dall’Algeria e dalla Tunisia.
Dei quasi diecimila immigrati che hanno attraversato il Mediterraneo in questo inizio di 2018 circa duemila sono partiti dalla Tunisia, il Paese più a rischio in chiave terroristica come dimostrano gli arresti e le espulsioni avvenute in Italia nell’ultimo anno.

Una settimana fa il presidente tunisino, in occasione della loro festa nazionale, ha concesso la grazia a 1400 criminali: ragionevolmente molti di questi criminali usciti di galera potrebbero cercare di venire in Italia in questi giorni, per cui è necessario rafforzare i controlli nelle nostre acque e iniziare a respingere i barconi provenienti dalla Tunisia.
Dopo il falso allarme jihadista su Roma dei giorni scorsi dobbiamo mantenere al massimo il nostro livello di sicurezza e di prevenzione.
Lo dice il senatore leghista, Roberto Calderoli. (OPI)

Condividi

 

One thought on “Terrorismo, Calderoli: in Tunisia liberati 1400 criminali, bloccare i migranti

  1. Domanda da un milione di euro: dov’è che andranno?
    La risposta la lascio immaginare.

Comments are closed.