Denuncia le collusioni tra neonazisti ucraini e Maidan, arrestata la pilota Savchenko

La pilota Savchenko: “Ho visto personalmente come Andrij Parubiy (neonazista, attualmente segretario del consiglio della sicurezza nazionale e della difesa ucraino) ha portato i cecchini all’Hotel “Ucraina” durante le rivolte della Maidan.”
Nel 1991, Parubiy ha fondato il Partito Sociale Nazionalista dell’Ucraina, poi trasformatosi in Svoboda

E ora indovinate che succede? Il socio UE Porošenko fa arrestare Nadiya Savchenko.
(Nella foto il neonazista Parubiy con i “comunisti” Grasso e Boldrini)

Nadiya Savchenko, l’ex pilota militare ucraina considerata un’eroina di guerra, è stata arrestata con l’accusa di aver organizzato un piano “terroristico” contro le istituzioni ucraine. Lo riportano i media statali. Gli agenti della sicurezza hanno preso in custodia la 36enne all’interno del parlamento ucraino (Verkhovna Rada) dopo che i colleghi deputati hanno votato a favore della revoca della sua immunità e per il suo arresto. Poco prima la Commissione per il regolamento del parlamento ucraino aveva accolto la richiesta presentata a metà mese dal procuratore generale di Kiev, Yury Lutsenko, che aveva denunciato un piano di Savchenko per condurre un attacco contro la Rada, nel quadro di un golpe che includeva l’uccisione di deputati e la distruzione della cupola centrale, nonché l’assassinio del presidente Petro Poroshenko.

Ex pilota di elicotteri dell’aviazione militare, la 36enne è stata la più famosa prigioniera del conflitto tra i ribelli militari ucraini e filo-russi nell’Ucraina orientale. Catturata nel 2014 da Mosca e condannata a 22 anni di carcere per duplice omicidio, è stata liberata grazie a uno scambio di prigionieri tra Russia e Ucraina nel maggio 2016.

Soros: “e’ VERO, ho finanziato il colpo di stato in Ucraina”

Ucraina, il senatore Usa McCain in missione a Kiev per sostenere le proteste

Ucraina: senatori Usa a Kiev si uniscono alla protesta pro-UE



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -