Sarkozy formalmente indagato dopo 2 giorni in stato di fermo

Condividi

 

Dopo due giorni di stato di fermo, l’ex presidente francese Nicolas Sarkozy è stato formalmente incriminato per corruzione, finanziamenti illeciti alla campagna elettorale e occultamento di fondi pubblici libici. E’ quanto riporta Le Monde, secondo cui Sarkozy sarebbe ora in libertà vigilata.

Stamattina l’ex presidente francese si era ripresentato negli uffici della polizi per essere interrogato nell’ambito dell’inchiesta sui sospetti finanziamenti illeciti della campagna presidenziale del 2007 da parte della Libia.

L’ex capo di stato francese è stato sottoposto ieri per la prima volta a custodia cautelare dalla polizia dell’Ufficio centrale per la lotta alla corruzione e ai reati finanziari e fiscali (OCLCIFF) a Nanterre, vicino a Parigi, dove è tornato poco prima delle 8 oggi. ASKANEWS

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -