Migranti: nuovo assalto alla frontiera di Melilla

MADRID – Quattro persone di origini sub-sahariane sono riuscite ad entrare nel territorio spagnolo, in un nuovo ‘assalto’ ieri sera di un gruppo di migranti alla barriera di Melilla. L’episodio nella zona nord dell’enclave spagnola in Marocco, senza che si siano registrati feriti o incidenti, informano fonti della prefettura locale.

L’ultima incursione alla frontiera di Melilla avvenne il 6 gennaio scorso, quando oltre 300 sub-sahariani riuscirono a superare la doppia barriera metallica di protezione. Nei primi due mesi dell’anno, sono stati in totale 1.141 gli immigrati irregolari entrati nella città autonoma, pari a circa il 115% in più che nello stesso periodo dello scorso anno, secondo i dati del ministero spagnolo degli Interni.

Complessivamente, sono stati 3.700 i migranti entrati clandestinamente via terra o via mare in territorio spagnolo nel primo bimestre del 2018, pari al 19,5% in più che nello stesso periodo del 2017. ANSAMED



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -