“Ha vinto il M5S, ora dateci i moduli per il Reddito di Cittadinanza”

Condividi

 

BARI, 8 MAR – “Ha vinto il M5S, ora dateci i moduli per Reddito di Cittadinanza”: accade in alcuni Comuni della Puglia, anche a Bari, dove numerose persone fra ieri e oggi si sono presentate ai Caf locali e, nel capoluogo, anche a ‘Porta Futuro’, il centro servizi per l’occupazione. Gli episodi, già resi noti dal sindaco di Giovinazzo (Bari), Tommaso Depalma, che ha parlato di file davanti ai Caf della città, si stanno verificando anche in queste ore.

A ‘Porta futuro’ a Bari, racconta il responsabile, Franco Lacarra, “sono una cinquantina le persone che tra ieri e oggi hanno chiesto i moduli per ottenere il reddito di cittadinanza, si tratta soprattutto di giovani”.

“A noi sindaci – afferma Depalma – piacerebbe poter comunicare ai cittadini che il problema della disoccupazione è risolto e che per tutti quelli che non hanno lavoro c’è un Reddito di Cittadinanza, ma credo che i cittadini siano stati ammaliati da spot elettorali”.ANSA

Le elezioni si sono chiuse da qualche giorno ed eventuali provvedimenti annunciati dai candidati devono tradursi in atti normativi di un governo che per il momento non c’è. Tuttavia, quanto sta accadendo rispecchia evidentemente l’onda emotiva che ha travolto questa tornata elettorale con risultati strabilianti per i pentastellati soprattutto al Sud – scrive la Gazzetta del Mezzogiorno.

L’onere di dover spiegare ricade a questo punto tutto sugli operatori. «Dobbiamo far capire – continua – che c’è un nuovo Parlamento e un nuovo esecutivo che dovranno insediarsi. Che si dovranno trovare i fondi necessari e le relative coperture economiche». Servono, secondo gli economisti non meno di 15 miliardi l’anno. «Dobbiamo anche spiegare – afferma – che ci vorrà del tempo prima che tutto diventi operativo, ammesso che la promessa infine sia mantenuta».

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -