Usa: neve e gelo sulla costa Est, 4 morti. Voli cancellati e scuole chiuse

L’atteso “ciclone bomba” invernale ha colpito la costa Est degli Stati Uniti, con neve pesante e freddo gelido che hanno reso le condizioni di viaggio impossibili. Quattro persone sono morte negli stati del Sud-Est della Carolina del Nord e del Sud, dove le strade ghiacciate hanno provocato numerosi incidenti.

Il servizio meteorologico nazionale ha fatto sapere che temperature molto fredde e raffiche di vento si registreranno nel fine settimana in gran parte del territorio orientale degli Stati Uniti.Intanto, migliaia di voli sono stati cancellati e le scuole sono state chiuse in molte località, mentre la neve ha cominciato a cadere copiosa anche nel Nord-Est.

Le autorità aeroportuali hanno chiuso già ieri le piste degli aeroporti La Guardia e Kennedy, a New York. Il Servizio meteorologico nazionale ha avvertito di “molteplici pericoli: neve da moderata a pesante, bassa visibilità, forti venti pericolosi, inondazioni costiere e mari in burrasca”, con il ciclone che si sposta verso Nord, in direzione del New England.(fonte afp)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -