“Non ce la faccio più”, artigiano di 58 anni si impicca

Udine – Aveva confidato agli amici più cari di essere stanco, di non riuscire più a tirare avanti. Gli avevano detto che sarebbe passata, di tenere duro. Ma lui, un artigiano molto stimato della provincia di Udine, non ce l’ha fatta, non ha retto: ha perso tutte le speranze e in un momento di tremenda desolazione si è tolto la vita impiccandosi nel suo laboratorio.

Come scrive il Gazzettino, aveva 58 anni e aveva lavorato tutta una vita, da quando era ragazzino, con passione e sacrificio.

Lo hanno trovato appeso a una trave, sconvolti, i suoi familiari, che non si erano accorti a che punto era arrivato il suo disagio interiore.

Inutili i soccorsi del 118. L’artigiano era morto da ore.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -