Bologna: corteo dei sunniti per festeggiare Maometto autorizzato dalla Prefettura

Il video ha fatto il giro del web in poche ore. Il centrodestra non ha nascosto la propria preoccupazione, con il consigliere leghista Umberto Bosco che in consiglio comunale ha spiegato che «mentre ci concentriamo sui nostalgici del ventennio, nel territorio si diffondono idee molto più pericolose».

Il corteo è stato regolarmente autorizzato dalla Questura e domenica  ha invaso via San Donato per raggiungere il Pilastro. Circa un migliaio di persone, con abiti tradizionali musulmani, hanno sfilato con altrettante bandiere verdi, intonando slogan e preghiere religiose in lingua urdu. Organizzatrice l’associazione ‘Faizan e Medina’, un gruppo mistico sunnita, che ha celebrato la nascita del Profeta.

«E’ una corrente particolare, questo tipo di festeggiamenti non è usuale nell’Islam», spiega Yassine Lafram, presidente del coordinamento delle comunità islamiche in città: «Si tratta di una manifestazione più culturale che religiosa e ha avuto numeri importanti, perché ha raccolto fedeli e associati da tutta la regione».

Il consigliere regionale di Forza Italia Galeazzo Bignami ha pubblicato il video su Facebook, aggiungendo: «Questa è la nostra Bologna, nel giorno dell’Immacolata. Secondo il Pd, il presepe potrebbe offendere la sensibilità dei musulmani mentre loro possono trasformare la nostra città in un suq».

A ruota, la consigliera comunale leghista Lucia Borgonzoni: «Bella la Bologna islamica del Pd», ha ironizzato, mentre il collega di gruppo Bosco ha portato la vicenda in consiglio comunale: « I manifestanti sono aderenti a una particolare setta fondamentalista islamica, che promuove la diffusione religiosa e politica dell’islam rifiutando però qualsiasi comportamento violento», ha riconosciuto, aggiungendo, però, che «dovremmo riflettere molto seriamente su quanto sia integrabile chi organizza una manifestazione di tale portata senza neanche preoccuparsi di pubblicizzarla sul territorio».

(con fonte www.ilrestodelcarlino.it)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -