Elogi agli attentatori di Berlino, marocchino espulso dallʼItalia

Condividi

 

Un marocchino di 26 anni è stato espulso per le sue parole di appoggio agli attentatori di Berlino. L’immigrato è stato prelevato dal carcere dove si trovava per altri reati dalla polizia. Gli agenti lo hanno scortato fino all’aeroporto di Venezia e imbarcato sul primo volo per Casablanca.

Il 26enne era stato arrestato nel dicembre 2016 per aver picchiato violentemente un anziano che gli aveva negato l’elemosina.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -