Serracchiani: “bisogna fermare il rigurgito di fascismo”

TRIESTE, 8 DIC – Scritte e simboli nazifascisti sono stati scritti nella notte alle pareti del circolo Arci “Cas’Aupa” di Udine. Lo rivela oggi la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, affermando che “bisogna fermare il rigurgito di fascismo che si sta manifestando con arroganza nel nostro Paese, e che oggi ha colpito anche a Udine“. (Come fa a sapere con certezza che quei simboli sono stati disegnati dai “fascisti” e non siano semplicemente opera di vandali?)

In una nota, Serracchiani manifesta “solidarietà al circolo che pacificamente svolge attività di aggregazione sociale e culturale e che è diventato bersaglio di gruppi intolleranti ed estremisti. E’ da sciagurati utilizzare simboli che spalancano il baratro della storia sulle peggiori atrocità di cui è stato capace l’uomo. Non è possibile sottovalutare nemmeno un episodio in cui una mano traccia la svastica su un muro. Il Pd ha promosso una manifestazione antifascista in regione a Palmanova per domani alle 11.00, ma in questo momento occorre che tutte le forze politiche democratiche, senza distinzione, si facciano avanti”. (ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -