Libia, l’esclusione dell’Italia dal vertice a Parigi è un’umiliazione

”L’esclusione dell’Italia dal vertice a Parigi sulla Libia conferma che la nostra autorevolezza e credibilita’ politica in Europa e’ pari a zero. Un’umiliazione senza precedenti, una figuraccia internazionale che dovrebbe portare ad una sola logica conclusione politica: le dimissioni di un Governo che ha azzerato la stima che dell’Italia avevano gli altri partner europei. Vadano tutti a casa, Gentiloni, Alfano, Minniti, la Pinotti, la stessa Mogherini, che a sua volta conta zero, e ovviamente Renzi: sono loro che hanno voluto operazioni nel Mediterraneo come Triton o Sophia, sono loro che hanno chiesto che tutti gli immigrati raccolti nel Mediterraneo venissero condotti nei nostri porti”.

Lo afferma Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato e responsabile organizzazione e territorio della Lega Nord. ”Cosi’ oggi la Francia si prende il petrolio della Libia e noi ci teniamo i 600mila immigrati arrivati dal 2014… per la serie danno e pure beffa!”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -