Migranti, Unhcr (Onu) chiede 421 milioni di dollari per fermare le partenze

L’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) ha lanciato un appello da 421,2 milioni di dollari per contribuire a fornire alternative significative ai migranti e ai richiedenti asilo per dissuaderli dall’intraprendere viaggi pericolosi verso l’Europa.

Il numero di rifugiati e di migranti che arrivano in Europa dall’Africa attraverso la Libia sta aumentando. Nei primi sei mesi di questo anno, 2.171 rifugiati e migranti sono morti o sono scomparsi nel Mediterraneo centrale, molti altri si crede siano morti nel tentativo di attraversare la Libia.

“Gli spostamenti dei rifugiati e dei migranti in tutto il Sahara e il Mediterraneo stanno avendo un impatto devastante sulle vite umane”, ha dichiarato Vincent Cochetel, inviato speciale dell’Unhcr per il Mediterraneo centrale. “Dobbiamo fornire alternative significative e vitali a questi spostamenti o le morti e le sofferenze continueranno ad aumentare”, ha aggiunto Cochetel, secondo quanto si legge in un comunicato dell’Unhcr.  © Agenzia Nova



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -