Gentiloni: Fare presto sullo ius soli, è un atto di civiltà

BOLOGNA, 17 GIU – “E’ arrivato il tempo di poter considerare a tutti gli effetti questi bambini come cittadini italiani. Glielo dobbiamo, è un atto doveroso e di civiltà. Mi auguro che il Parlamento lo faccia presto nelle prossime settimane”. L’ha detto il presidente del consiglio, Paolo Gentiloni, ospite della Repubblica delle Idee a Bologna, a proposito della legge sullo Ius Soli.

“Questa legge non riguarda solo il diritto di questi bambini, ma interessa anche la sicurezza del nostro Paese: la via contro la radicalizzazione non è la costruzione di muri, ma quella del dialogo e l’inclusione”, conclude. (ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -