Agenti accoltellati, Sala irremovibile: la marcia immigrofila si farà

Il 24 settembre 2016 Ismail Hosni,  l’italo – tunisino che ieri ha accoltellato tre militari in stazione centrale a Milano, ha postato un video inneggiante all’Isis sul suo profilo Facebook. La traduzione dall’arabo del commento del giovane che accompagna le immagini postate e’: “Il piu’ bell’inno dell’Isis che abbia mai sentito in vita mia”.

Sono ancora ricoverati, coscienti e sotto osservazione, l’agente della Polfer e il militare semplice dell’Esercito accoltellati da un ventenne nella serata di ieri in Stazione Centrale a Milano, mentre un caporale maggiore è stato dimesso con prognosi di 7 giorni. Lo rende noto la Questura di Milano. Il feritore, arrestato per tentato omicidio, è un ventenne italiano di origini magrebine. Sono in corso le indagini coordinate dal questore – spiega una nota – a cura della Squadra Mobile, della Digos e della Polfer, con la Polizia Scientifica e le Volanti.

Sala, marcia si farà – La marcia immigrofila prevista per domani “Milano senza muri” “si farà”. Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, lasciando il Fatebenefratelli dopo la visita all’agente della Polfer ferito alla stazione. La marcia prevede la partecipazione del Comune di Milano, associazioni del volontariato e numerose altre realtà a favore dei migranti. “L’agente sta bene” ha aggiunto il sindaco. Poi sulla sua pagina Facebook: “Invito tutti a una presenza pacifica che aiuti la riflessione su una tematica così rilevante”. (con fonte ansa)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -