Migranti, Commissione difesa: “No corridoi umanitari creati da Ong”

Chi sono le Ong per avere l’autorità di sostituirsi allo Stato e portare stranieri in Italia?

“Non può ritenersi consentita dal diritto interno e internazionale, né è desiderabile, la creazione di corridoi umanitari da parte di soggetti privati, trattandosi di un compito che compete esclusivamente agli Stati e alle organizzazioni sovranazionali”.

E’ quanto sottolinea la relazione finale approvata con voto unanime dalla Commissione Difesa del Senato al termine dell’indagine conoscitiva sul ruolo delle Organizzazioni non governative nei salvataggi di migranti in mare, e illustrata alla stampa.

I privati “viceversa, se opportunamente inseriti in un contesto saldamente coordinato dalle autorità pubbliche possono fornire un apporto significativo e costruttivo”.

L’indagine conoscitiva “ha consentito di appurare come non vi siano indagini in corso a carico di Organizzazioni non governative in quanto tali ma solo un’inchiesta della procura di Trapani concernente singole persone impegnate nelle operazioni”. La relazione, si legge, “non ha inteso in alcun modo interferire con l’attività giudiziaria né intervenire in un campo non attinente all’esercizio dei poteri parlamentari”. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -