Il quotidiano Bild sfida Erdogan: in Germania non sei benvenuto

La Bild, il quotidiano più venduto in Germania, si è scagliata contro il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, bollato come persona non grata e accusato di “mettere in pericolo la stabilità dell’Europa attraverso la sua brama di potere”.

“La Bild dice la verità in faccia a Erdogan, tu non sei un democratico! Stai danneggiando il tuo Paese! Tu non sei il benvenuto qui!,” ha scritto il tabloid in prima pagina. La ‘sfuriata’ è accompagnata da un editoriale dal titolo “Il piccolo uomo che viene dal Bosforo” e arriva mentre Ankara è ai ferri corti con vari Paesi europei, tra cui proprio la Germania, in una dura controversia sui progetti di alcuni ministri turchi di tenere comizi all’estero. Ankara ha reagito con rabbia alla decisione di alcune città tedesche di bloccare raduni di politici turchi in Germania alla vigilia di un cruciale referendum che potrebbe ampliare notevolmente i poteri di Erdogan.

Soltanto in Germania ci sono un milione e mezzo di turchi che votano e il governo di Erdogan è impaziente di incassare il loro sostegno per l’appuntamento elettorale del 16 aprile. Erdogan ha accusato la Germania di “pratiche naziste” per aver impedito ai ministri di parlare. La Turchia ha sospeso inoltre i rapporti di alto livello con l’Olanda e ha vietato il ritorno dell’ambasciatore olandese ad Ankara finchè L’Aja non soddisferà le sue richieste sui comizi.(fonte AFP)



   

 

 

1 Commento per “Il quotidiano Bild sfida Erdogan: in Germania non sei benvenuto”

  1. MA QUESTO ERGOCAN COSA SI è MESSO IN TESTA; DI ESSERE AL TEMPO DI SOLIMANO.???

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -