Padoan: l’uscita dell’Italia dall’euro mi fa rabbrividire

Le proposte di Italexit, cioè di uscita dell’Italia dalla Ue, che aleggiano “mi fanno rabbrividire. Chi fa queste proposte o addirittura teorizza l’adozione di un referendum per uscire dall’Europa non ha nessuna idea dei danni economici, sociali, culturali che andrebbero in primis a colpire i cittadini”.

Il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan ha concluso così il suo intervento alla convention renziana del Lingotto. “Danneggia tutti noi – ha vaneggiato – semplicemente perché non si ha il coraggio di azioni condivise. Questo non lo faremo succedere”. Per il ministro, al contrario, servono “nuove istituzioni europee” per armonizzare e coordinare “nuove politiche”. Per farlo, bisogna alimentare “la risorsa che più scarseggia in Europa: la fiducia. Dobbiamo fare in modo che si capisca che le istituzioni europee sono le più solide. Altrimenti l’alternativa è la disgregazione e per l’Italia essere disgregata, frantumata dall’Europa è la peggiore delle alternative”. (askanews)

Quanti altri poveri e suicidi vogliono contare prima di arrendersi? Quanti altri italiani vogliono dissanguare?



   

 

 

2 Commenti per “Padoan: l’uscita dell’Italia dall’euro mi fa rabbrividire”

  1. Pensa un pò che invece a me,è restare nell’euro che mi fa rabbrividire!

  2. Per i tuoi brividi procurati un cappotto di pelliccia tedesca!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -