L’inganno tedesco dell’euro: spunta un documento esplosivo del 1978

 di

Bel colpo di alcuni amici che mi passano questo prezioso e vecchio documento della CIA dove possiamo notare una prima sezione dedicata all’ingresso dell’Italia in una unione monetaria con i tedeschi:

cia-euro01

dove possiamo notare una prima sezione dedicata all’ingresso dell’Italia in una unione monetaria con i tedeschi:

cia-euro02

In esso si legge:

cia-euro02a

Pandolfi chiese cambi flessibili, facilitazioni creditizie che ponessero al riparo dalle speculazioni, investimenti strutturali e trasferimenti nord-sud per aiutare le regione povere. Insomma, niente catene troppo strette e massima diffusione del benessere nel continente.

Ed ancora:

cia-euro03

La lira crolla verso il Marco (dove esportiamo) e si rivaluta verso il dollaro (con cui paghiamo le importazioni) quindi non ci conviene legarci mani e piedi ai tedeschi con un cambio prefissato.

Ed infine:

cia-euro04

Anche CARLI si espresse contro il legarsi troppo stretti col marco perché ci avrebbe distrutti!

Sapevano tutto tutti …. eppure hanno venduto i nostri risparmi all’imperialismo franco-tedesco.

Ma durerà ancora poco e ci LIBEREREMO!

Ad maiora.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -