Riceve cartella Equitalia, imprenditore 66enne si uccide

 

Aveva ricevuto una cartella Equitalia da 20mila euro e avrebbe dovuto discutere oggi un piano di rientro del debito ma ha deciso di suicidarsi. L’uomo, 66 anni, aveva una piccola società in provincia di Firenze ed è stato trovato senza vita dal suo socio.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Scandicci che hanno trovato un biglietto in cui l’uomo chiedeva scusa alla moglie e ai figli, senza alcun riferimento al debito con l’erario, anche se problemi personali ed economici sono emersi dalle testimonianze dei conoscenti e della famiglia. ASKANEWS



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -