Reggio Emilia: approvato il divieto di gadget fascisti

 

BOLOGNA, 12 DIC – Stop ai calendari del Duce e alle memorabilie del ventennio. Il Consiglio comunale di Reggio Emilia ha approvato con 21 voti favorevoli (Pd e Sel) una mozione presentata dai consiglieri Pd Dario De Lucia, Federica Franceschini, Lanfranco De Franco, Salvatore Scarpino e Lucia Lusenti sul divieto di vendita e diffusione di gadget fascisti e nazisti.

Il documento impegna la Giunta “ad agire in tutte le sedi opportune perché il reato di cui all’articolo 4 della cosiddetta legge Scelba sia integrato anche con riferimento alla vendita e diffusione di beni, gadget o oggetti vari con immagini del regime fascista e nazista”.



   

 

 

2 Commenti per “Reggio Emilia: approvato il divieto di gadget fascisti”

  1. La mamma dei cretini è sempre incinta.
    La legge scelba non fu votata dal Pci

  2. Ma dopo 70 anni non hanno altro da pensare!cercate di aiutare i vostri concittadini con opere di bene e non con cazzate!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -