Migranti, la Germania prolunga i controlli alla frontiera

 

Sempre in base al principio non scritto ma usato senza alcuna deroga, la Germania ancora una volta dimostra di fare quel che vuole, rispetto le ”regole” Ue, anche se in questo caso ha ragione ad agire così, perchè vuole evitare la minaccia di invasione di africani provenienti clandestinamente dall’Italia via Austria. Il governo tedesco infatti ha intenzione di ”prolungare il controllo della frontiera con l’Austria” oltre la scadenza del prossimo febbraio, eventualmente anche contro la volonta’ della Commissione di Bruxelles. Lo scrive Die Welt, rivelando che ”Berlino e il land della Baviera si stanno impegnando per un prolungamento del controllo dei confini almeno fino alle elezioni politiche del settembre 2017”.

”Nel caso in cui l’Europa non dia il via libera” aggiunge la Welt, ”governo tedesco e Land sono pronti a proseguire autonomamente i controlli alla frontiera con l’Austria”. La Commissione Ue aveva di recente chiesto invece il ritorno alle regole di Schengen, che prevedono la libera circolazione all’interno dell’omonima area dell’Ue.

IL NORD



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -