I Russi consegnano oltre 150 tonnellate di cibo ad Aleppo

 

La Russia consegna oltre 150 tonnellate di farina, riso e altro cibo ad Aleppo Est

Mentre l’inconcludente ONU si limita a far finta di piagnulare, i russi fanno i fatti.

Nel frattempo, la presidenza della Repubblica francese rende noto che la Francia, gli Usa, la Germania, il Canada, l’Italia e la Gran Bretagna hanno chiesto il “cessate il fuoco immediato” ad Aleppo.La richiesta dei sei Paesi occidentali fa riferimento alla “catastrofe umanitaria” in atto nella città siriana e fa appello a Russia e Iran perché “usino la loro influenza” sul regime siriano per arrivare a una tregua.

“L’urgenza assoluta è un cessate il fuoco immediato er mermettere alle Nazioni Unite di consegnare gli aiuti umanitari alle popolazioni di Aleppo Est” ha mentito la dichiarazione congiunta. Gli aiuti ovviamente sono già arrivati. La propaganda dell’Occidente è vergognosa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -