Banche popolari, il Consiglio di Stato sospende la riforma

 

Il Consiglio di Stato ha accolto in parte il ricorso presentato da alcuni soci che impugnava le disposizioni attuative della circolare di Bankitalia relativa alla legge sulle banche popolari, sospendendone alcune parti, in attesa che si pronunci la Corte Costituzionale. Con un’ordinanza, il Consiglio di Stato “accoglie interinalmente, in parte, l’istanza cautelare e, per l’effetto, sospende parzialmente, con le sentenze appellate, l’efficacia dell’impugnata circolare della Banca d’Italia n. 285 del 17 dicembre 2013”.

Il Consiglio di Stato “rinvia per l’ulteriore trattazione della presente fase cautelare incidentale ad una camera di consiglio da fissarsi all’esito della pronuncia della Corte costituzionale sulle questioni di legittimità costituzionale sollevate con separata ordinanza”, si legge ancora nell’ordinanza. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -