Terrorismo Brescia: già scarcerato il kosovaro Gaffur Dibrani

 

Gaffur-Dibrani

Il tribunale del Riesame di Brescia ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Gaffur Dibrani, il kosovaro 24enne arrestato due settimane fa a Fiesse (Brescia) con l’accusa di apologia del terrorismo. Per la Digos di Brescia avrebbe fatto propaganda islamica in rete. Dopo due settimane è stato scarcerato.

L’attività investigativa  aveva accertato che il kosovaro, attraverso lo strumento informatico, aveva espresso esaltazione e e manifestazioni di solidarietà verso noti terroristi detenuti, cioé Imam arrestati tra il 2014 e 2015 in Kosovo, Macedonia e Albania. Dibrani ha anche pubblicato, esaltandone i contenuti, diversi video e immagini raffiguranti minori addestrati alla jihad che attivavano congegni esplosivi per saltare in aria gli “infedeli”.

I giudici hanno ritenuto di liberarlo.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -