Fate l’amore, non la guerra alla nostra civiltà

 

Fate l’amore, non la guerra alla nostra civiltà. Fate figli. Pretendete politiche per la Famiglia, come ad esempio quelle di non pagare gli asili.

famiglia

Non accettate le politiche criminali dei poteri ordoiberisti che ci hanno ridotti così: sappiate che tra soli 30 anni, oltre l’80% degli italiani sarà, saremo-spero, anziano e purtroppo inattivo; e tra 30 anni, solo il 15% della popolazione italiana sarà in età lavorativa.
Quindi non si può colmare questo gap demografico soltanto con l’immigrazione, peraltro incontrollata, che importa dal mondo musulmano giovani tori da monta. Siamo incompatibili con quel mondo, soprattutto a causa della loro mentalità e della loro presunta religione, ma bisogna comunque fare figli.

Ai neonaziliberisti asserviti alla finanza mondialista che ci comandano interessano solo consumatori e utenti.
A noi invece ci sta a cuore la nostra cultura, la nostra civiltà e la nostra identità e siamo convinti che bisogna preservarla, custodirla con le unghie e con i denti perchè, indipendentemente da cosa ne pensano gli ignavi, gli imbecilli, i vigliacchi, gli impostori, i traditori coadiuvati dai prezzolati scribacchini a libro paga per edulcorare la verità, indipendentemente da cosa ne pensa la casta ladra e corrotta, il mondo occidentaleche vi piaccia o no – è il risultato della nostra cultura, della nostra civiltà e non certo di quella musulmana.

E’ un dato di fatto che oggi, il motivo principe per cui non si fanno figli è il ‘costo’ (spiace usare questo termine così inappropriato per un figlio). Ma, è anche vero che ipocritamente si mantengono i figli degli altri, magari quelli che domani ci taglieranno la gola. Oppure, si spende quanto o anche di più per mantenere animali.

In ultima analisi sappiate che con questo trend, tra soli 30 anni avremo una forza lavoro di circa il 15%. Cifra che da un lato non ci permetterà di pagare le pensioni e dall’altra ci avverte che gli italiani scompariranno.

Quindi, sveglia gente! Trombate, fate figli e pretendete che, essendo loro vita, la continuità, siano anche la salvezza della nostra identità. E facciamo sì che non siano un ‘costo’ solo a carico di chi, grazie a Dio li mette al mondo, ma di tutta la collettività, visto che ne beneficeremo tutti.

Armando Manocchhia  – - @mail



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -