Immigrato rapina e tortura anziani per ore, libero dopo 20 giorni

 

Lo scorso 20 luglio, insieme a un complice, Abderrahim Benhicham, marocchino di 26 anni di Merlara, ha aggredito selvaggiamente due anziani di Piacenza.

anziano-torturato

Abderrahim Benhicham e il suo complice El Abidine Haidoufi Zin, 33 anni, di Castelbaldo, hanno fatto irruzione nell’abitazione di Ennio Libero Bendini e Rosina Fracasso, 87 e 86 anni mentre questi dormivano. Prima hanno cercato oggetti preziosi e denaro, non trovandoli si sono diretti nella camera dove stavano riposando i due anziani. Lì sono stati aggrediti selvaggiamente dai due marocchini. Sono stati segregati in casa e torturati per scoprire dove custodivano il denaro e l’oro. Addirittura l”anziana residente era stata anche ferita con un ferro da stiro rovente.

Un’azione violenta che il Riesame di Venezia ha pensato bene di non condannare. Infatti il ricorso dell’avvocato Andrea Formenton di Padova, difensore del ventiseienne, è stato accolto, disponendo la scarcerazione del rapinatore e ordinandone i domiciliari. Benhicham ha dunque abbandonato il carcere di Rovigo ed è tornato a Merlara. Le motivazioni della decisione non sono state rese note. Non è invece stato accolto il ricorso per di El Abidine Haidoufi Zin, 33 anni. IL GIORNALE



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -