Siria, Lavrov: Tregua impossibile se non si isolano i gruppi terroristici

 

lavrovCome si può parlare di cessate il fuoco in Siria se prima non si isolano i gruppi armati islamici fondamentalisti qaedisti? Questa è la posizione della Russia e il ministro degli esteri Lavrov l’ha ripetuta all’omologo statunitense John Kerry a margine dell’assemblea generale dell’Onu a New York.

Una risposta, quella di Serguei Lavrov , alle accuse contro Mosca di non volere davvero la tregua:

Qualunque tregua, che sia di sette o tre giorni, non avrebbe senso. Vi faccio l’esempio di quello che è successo dopo il 12 settembre, quando è entrato in vigore l’accordo: 350 attacchi da parte dell’opposizione vicina ad Al Nusra contro le truppe governative e contro i civili. Per cui vogliamo vedere un segno che provi l’influenza della coalizione su chi sta sul terreno e fronteggia il governo. euronews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -