Carceri: agente aggredito a Piacenza

 

PIACENZA, 20 AGO – “Considerato che le cose non cambiano e le autorità penitenziarie non pongono in essere nessun intervento, così come richiesto da tempo per gli istituti di Piacenza, Modena e Reggio Emilia, a settembre faremo una manifestazione regionale davanti al provveditorato, a Bologna, ed altri sit-in a Piacenza, Modena e Reggio”.

Lo hanno reso noto Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del Sappe, e Francesco Campobasso, segretario regionale, dopo l’ultima aggressione nel carcere di Piacenza, dove un agente è stato aggredito da un detenuto della sezione ‘A’, quella destinata ai reclusi più violenti e dove dovrebbero prestare servizio almeno due agenti per turno.

L’agente è stato medicato all’ospedale e giudicato guaribile in 20 giorni. “Tra l’altro – affermano i dirigenti del sindacato della polizia penitenziaria – la sezione, che ospita 16 detenuti, è priva di telecamere, perché da quando è stata quasi distrutta da un detenuto a maggio non sono state ancora ripristinate”. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -