Bologna: rapine ed estorsioni, arrestati bengalesi

 

BOLOGNA, 1 GIU – La Squadra Mobile di Bologna ha arrestato tre bengalesi, mentre un altro è ricercato, per rapine e estorsioni a dei connazionali. All’alba gli agenti hanno eseguito l’ordinanza del Gip Gianluca Petragnani Gelosi (Pm Domenico Ambrosino) nei confronti di un 28enne, un 37enne e un 41enne. L’indagine era stata avviata nel 2013 dopo le denunce di alcuni bengalesi che avevano raccontato di rapine ed estorsioni: gli arrestati chiedevano soldi – a volte anche mensilmente – promettendo la restituzione dei passaporti rubati.

I fatti contestati ai quattro, venditori ambulanti, si sono verificati tra la zona Bolognina e il centro della città dal 2008 al 2014. Tra le denunce c’è quella di un bengalese che ha raccontato di aver subito un rapina da 250 euro e di essere stato picchiato dai connazionali. Un altro ha raccontato un fatto simile, aggiungendo che i presunti estorsori avevano chiesto fino a mille euro. Un altro si è visto distruggere le lavatrici della lavanderia che gestisce quando ha rifiutato di pagare. ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -