”Sta ammazzando mamma”, bimbo chiama il 112 e fa arrestare il padre

 

bambino-al-telefonoRoma . “Papà sta ammazzando mamma, venite!”. Un bambino di soli 6 anni ha chiamato il 112 Nue chiedendo aiuto perché il padre stava picchiando la madre. Sono subito intervenuti i Carabinieri della Stazione Roma Porta Portese riuscendo a mettere in salvo la donna e il bambino.

E’ successo in un appartamento di via Oderisi da Gubbio. Autore della violenza un cittadino egiziano di 40 anni, incensurato, che lavora come pizzaiolo. La vittima è una donna di 32enne, anche lei di origini egiziane ma nata a Roma. Il marito, che accusava la moglie di aver prelevato al bancomat dei soldi in più rispetto a quanto concordato con lui, l’avrebbe afferrata per il collo tentando di strozzarla, colpendola anche con calci e pugni. Il bimbo ha dato l’allarme ma il padre lo ha scoperto e prima che arrivassero i Carabinieri ha picchiato anche lui. La donna ha confessato ai militari di subire da più di un anno violenze da parte del marito senza averlo mai denunciato per timore di ritorsioni.

La donna e il bimbo sono stati trasportati all’ospedale ‘Fatebenefratelli’ e medicati per contusioni ed ecchimosi vari. Il 40enne è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e si trova ora al carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. ADNKRONOS



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -