Il Pentagono smentisce Obama: nostri soldati combattono in Siria

 

Il segretario alla Difesa Usa contraddice l’amministrazione Obama: credo si debba dirlo chiaramente.

carter-obama

Contraddicendo quanto affermato da Obama a più riprese, il segretario della Difesa Usa Ashton Carter ha dichiarato ieri davanti alla commissione servizi armati del Senato americano che i 5mila uomini delle forze speciali impegnati nell’operazione Inherent Resolve sono in combattimento.

“Credo che dobbiamo dirlo chiaramente”.

Così Carter, che dopo ha cercato di contenere la portata delle sue affermazioni, dichiarando che l’obiettivo del contingente americano rimane quello di rendere gli eserciti regolari locali più preparati.

Damasco: 150 soldati Usa nel nord della Siria “chiaro atto di aggressione”

“L’intento — ha dichiarato Carter — non è quello di sostituire le forze locali ma cercare di rendere potenti a sufficienza affinchè possano cacciare l’Isis con il nostro sostegno. E quando noi offriamo sostegno, mettiamo la nostra gente nelle loro mani”.

Carter ieri ha dovuto rintuzzare le accuse arrivate in particolare del repubblicano Dan Sullivan, che aveva attaccato l’amministrazione Obama per le sue reticenze.

“Quando alla Casa Bianca parlano dei nostri soldati nel Medio Oriente — aveva dichiarato il senatore dell’Alaska — lo fanno andando per le lunghe, dicendo che non coinvolgeranno truppe da combattimento americane per lottare sul campo straniero, ma sa che in realtà lo stanno facendo”.

it.sputniknews.com

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -