“Errata la valutazione dei crediti inesigibili delle banche italiane”

 

BCE - CopiaL’On. Borghezio ha inviato in data odierna alla BCE l’interrogazione di cui si riporta il testo integrale:

“Nel fallimento pilotato delle banche italiane Popolare dell’Etruria, Banca Marche, Carife, Cari-Chieti si è notato che il valore dei crediti inesigibili era stato abbassato a meno di un quinto. Le banche in questione avevano già svalutato i prestiti in default a 40cents. su ogni euro, ma questa procedura, coordinata con la UE, aveva peggiorato la stima nei bilanci. Ogni euro di prestiti a una famiglia o a un’azienda insolvente valeva a quel punto 17,5cents. Il segnale di una possibile applicazione di un trattamento simile anche al valore dei ca. 200 miliardi di crediti inesigibili del complesso delle banche italiane contribuì ad innescare perdite di borsa del 40%.

Ci si accorge oggi dalla presentazione sul bilancio delle “nuove” banche sorte dopo il fallimento che le predette sofferenze valgono in realtà circa 5 cents di più per ogni euro, valore ben più positivo di quello inizialmente stabilito in coordinamento con la UE che ha chockato l’intero sistema. Nelle banche italiane, dunque, vi sarebbero 10 miliardi di perdite in meno del preventivato, ma la considerazione dell’acquisto da parte di fondi salva-banche di un sistema di sofferenze gonfiate potrebbe portare a nuove drammatiche distorsioni del mercato.

Non ritiene la BCE di dover porre chiarezza nel sistema bancario italiano per evitare nuovi tracolli e di intervenire per individuare le responsabilità di una valutazione dannosa per l’intero sistema bancario?

On. Mario Borghezio

Deputato Lega Nord al P.E.

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -