Trento: «Vigili contro l’omotransfobia» per “normalizzare” l’omosessualità nelle caserme

 

vigili-omofobia

Sabato 16 aprile ha avuto luogo a Trento, nella Sala Rosa del Palazzo della Regione, l’evento «Forze dell’ordine e Vigili del fuoco contro l’omotransfobia», promosso dall’Arcigay del Trentino in collaborazione con l’assessorato alle Pari opportunità della Provincia al fine di “normalizzare” l’omosessualità e favorire la visibilità e inclusione delle persone LGBT all’interno delle caserme e dei rispettivi corpi di appartenenza.

All’evento, che è stata l’occasione per presentare ufficialmente «Vigili contro l’omofobia» (qui la pagina Facebook  https://www.facebook.com/Vigili-contro-lomofobia-1113476555343066/), il primo gruppo di vigili del fuoco dichiaratamente omosessuali, hanno preso parte diversi autorevoli rappresentati delle istituzioni, tutta in prima fila per il “lodevole” incontro “politically correct” all’insegna della tolleranza e del rispetto.

L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con “Polis Aperta”, associazione LGBT con appartenenti alle Forze Armate e dell’Ordine, per la quale è intervenuta la dottoressa Simonetta Moro, e “OSCAD”, Osservatorio per la Sicurezza contro gli Atti Discriminatori.

Il promotore e organizzatore della manifestazione, Niccolò Mascher, Vigile del fuoco volontario che assieme ad un collega, Tiziano Pulcini, è stato tra i fondatori del gruppo «Vigili contro l’omofobia», ha raccontato come l’inedita associazione sia nata da un bisogno di accettazione della sua omosessualità all’interno della propria caserma

osservatoriogender.famigliadomani.it



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -