Panama papers, Borghezio: fuori i nomi di Eurolandia coinvolti

 

panama-papers

Nella sua odierna interrogazione alla Commissione Europea, l’On. Borghezio scrive che “il caso Panama ha svelato il coinvolgimento non solo di alcune personalità UE, ma di alcuni players internazionali che dalla UE ricevono sostegno e finanziamenti. Sarebbe coinvolto il Commissario Canete cui faceva indirettamente capo una società non menzionata nella dichiarazioni di interessi finanziari; Poroshenko, la cui funzione lo ha portato a contrattare e ricevere dalla UE ingenti somme di denaro comunitario.

Numerosissime le personalità europee coinvolte nel sistema Panama nonostante la normativa europea finalizzata al contrasto dell’evasione fiscale.Anche le famiglie di Cameron e Renzi sembrerebbero organiche al sistema Panama. Le società panamensi Torrado Holdings e Tressel Overseas avrebbero avuto quote di capitale della Egnazia, società nata per la realizzazione di outlet commerciali, di cui è stato consulente il padre di Matteo Renzi” e chiede : “Non ritiene la CE di dover indagare a fondo nei papers al fine di individuare se altre personalità istituzionali europee, Commissari e alti funzionari UE, presenti e passati, abbiano usufruito illegalmente di un tale sistema?” “Non ritiene il Commissario Canete di doversi dimettere per aver taciuto il controllo di una società parte di un sistema evasivo internazionale la quale, benchè apparentemente inutilizzata, risulta comunque operativa e titolata a ricevere finanziamenti in qualsiasi momento ?”

On. Mario Borghezio

Deputato Lega Nord al P.E.

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi