Figlia segregata in casa da 4 anni, filippini arrestati nel Messinese

 

violenza-segregataSegregavano da quattro anni la figlia minorenne impedendole di uscire dalla propria stanza e di andare a scuola. I genitori filippini di 43 e 46 anni sono stati arrestati dai carabinieri, nel Messinese, per maltrattamenti in famiglia e sequestro di persona.

La coppia, colpita tra l’altro da decreto di espulsione, costringeva la ragazza, oggi diciasettenne, a vivere in totale isolamento nella propria camera da cui poteva uscire solo per mangiare. Un inferno iniziato nel 2012, quando la ragazza che si trovava presso uno zio paterno a Roma, dove frequentava la terza classe delle scuole medie, era stata prelevata dalla coppia e condotta a Messina: qui le hanno rasato a zero i capelli, proibendole di farsi vedere da chiunque e picchiandola spesso con un bastone. Era stata tolta la maniglia del portoncino ed erano state collocate le grate alla finestre. Una casa diventata una odiosa e irragionevole prigione.

bergoglio

Inoltre, quando i genitori andavano a lavorare, la ragazza veniva obbligata a fare colazione e pranzo nelle prime ore della mattina e poi ad andare a letto per rimanervi sino alle 18, ora di rientro dei genitori che provvedevano a farla cenare e poi di nuovo dormire. Le era preclusa peraltro la Tv, e poiche’ le era impossibile comunicare con chiunque, non avrebbe potuto neppure chiedere aiuto in caso di necessita’ quando i genitori si allontanavano per piu’ giorni. La giovane era esasperata tanto da avere manifestato anche l’intenzione di toglersi la vita, fino a quando, approfittando dell’assenza dei genitori, e’ riuscita ad attirare l’attenzione di un passante che ha avvertito immediatamente i carabinieri. I genitori sono stati tratti in arresto, mentre la ragazza e il fratello minore, privato anch’egli dell’istruzione scolastica, sono stati affidati ai servizi sociali e condotti presso una casa famiglia. (AGI)

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -