La Germania vuole una UE che sia esattamente il IV Reich?

 

MERKEL-GERMANIABERLINO – “L’Europa del 2016 e’ uno spettacolo terribile – scrive l’editorialista Michael Langenberger sul quotidiano Handelsblatt -. I britannici chiedono regolamenti speciali ai regolamenti che già hanno. I politici dell’Est Europa sono fortemente contrari alla possibilita’ per i britannici di tagliare le prestazioni sociali per i migranti da altri Stati europei.

Allo stesso tempo si sta formando anche un fronte contro l’accoglienza di altri profughi dalle zone di guerra. La Grecia associa la crisi dei profughi alla “Brexit”. E si cerca sempre piu’ spudoratamente di stringere nuove alleanze di comodo, soprattutto su basi religiose, politiche ed economiche”. E lo spettacolo terribile non si ferma qui, si estende alla finanza e all’economia.

“Contemporaneamente – aggiunge Langenberger - il custode della moneta unica Mario Draghi spende ogni mese circa 60 miliardi di euro per comprare prestiti in sofferenza. L’Unione europea si trova nella crisi piu’ profonda della sua storia, le soluzioni esistono, e sono rintracciabili anche attraverso uno sguardo al passato. Cosa succederebbe – si chiede l’editorialista – se l’Europa intera guardasse nuovamente a quelle regole che allora le quattro potenze vincitrici della Seconda Guerra mondiale – Usa, Urss, Gran Bretagna e Francia – avevano inflitto alla Germania? Non potrebbero essere utili per l’Europa del futuro?”

“Dopo la guerra – ricorda il giornalista, molto apprezzato dalla grande finanza tedesca – vennero imposte alla Germania la divisione di polizia e forze armate, le basi del federalismo con la perequazione finanziaria interregionale e l’indipendenza della giustizia, cosi’ come tutte quelle regole sui cui e’ nata la Legge fondamentale tedesca. Non bisogna forse ringraziare questi principi di base per l’attuale forza della Germania? E’ il tempo di ricordare le radici del miracolo economico tedesco – conclude Langenberger – e impegnarsi affinche’ tutti i paesi europei ne adottino di analoghe”.

L’esortazione, quindi, che arriva dalle colonne dell’Handelsblatt, quotidiano economico-finanziario di Düsseldorf, simile all’italiano Sole 24 Ore, è di imporre ai singoli stati, da parte della Ue, le stesse regole imposte alla Germania nazista dopo la sconfitta della Seconda Guerra Mondiale! Questo, è quanto pensano le elite finanziarie tedesche. E poi sarebbe “complottismo” affermare che la Germania vuole un’Europa a sua immagine e somiglianza, cioè una Ue che sia esattamente il IV Reich?

Ce n’è abbastanza per porre le basi di un’altra guerra in Europa.

Redazione Milano – IL NORD – Max Parisi

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -