Modena, botte e bestemmie ai bimbi: arrestata maestra d’asilo

 

Davanti ai capricci dei bambini, ma anche solo come reazione a qualche comportamento innocuo, inveiva con urla, offese, a volte anche bestemmie, strattoni e calci. Una reazione, quella di una maestra di 52 anni, denunciata ai carabinieri dai genitori dei bimbi, ritenuta decisamente eccessiva dal gip di Modena Eleonora De Marco che ha ordinato l’arresto della donna, finita ai domiciliari nella sua abitazione di Pavullo, nell’Appennino modenese.

“L’ira della donna, in alcune occasioni, si scatenava all’improvviso, anche di fronte a situazioni normali – spiegano i militari dell’Arma di Modena – anche solo quando un bambino chiedeva di fare la pipi o faceva capricci per il cibo. E’ stato quindi necessario porre fine ai rapporti che la stessa intratteneva con i minori, per non pregiudicare ancora di più la loro crescita intellettuale e fisica”.

La maestra, con esperienza ultradecennale, era anche coordinatrice delle altre insegnanti dell’asilo nido di Pavullo. Secondo le indagini, abusando delle proprie qualità e violando i doveri di equilibrio e correttezza, con condotte sistematiche e reiterate, ha maltrattato fisicamente e psicologicamente i piccoli durante l’orario scolastico. askanews


 


TI PIACE IMOLAOGGI?

è on line senza banner pubblicitari, sponsor o click bait
VUOI SOSTENERCI?
Il Tuo contributo è fondamentale, ecco come puoi farlo!

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal



 



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -