Il Vaticano di Francesco a Natale festeggia la nascita di Maometto?

papa-Corano

Una particolare coincidenza natalizia: per la prima volta da 457 anni la notte tra il 24 e il 25 dicembre ha visto coincidere la ricorrenza della nascita di Gesù e di Maometto. Un segno che – secondo Magdi Cristiano Allam in un commento su Il Giornale – è stato colto dalla chiesa come una “segno di Dio” per legittimare Maometto e l’islam“. Per esempio, Padre Vincent Feroldi, responsabile delle relazioni con i musulmani della Conferenza episcopale francese, ha scritto: “Comunità cristiane e musulmane avranno il cuore in festa. Renderanno grazie a Dio, ciascuna nella propria tradizione, per questa buona novella che è la nascita di Gesù o di Maometto, nascite che saranno fonte di incontro tra uomini e donne credenti e Colui che è fonte di vita, fonte della vita. In tale unità di data rarissima molti vogliono vedervi un segno di Dio“.

E ancora, le parole di Don Cristiano Bettega, direttore dell’Ufficio della Cei per l’ecumenismo e il dialogo: “Quest’anno musulmani e cristiani si trovano a celebrare nello stesso giorno la nascita di due figure imprescindibili e preziose della storia“.

A questo punto, scatta il duro commento di Allam, che scrive: “È arrivato il momento che la Chiesa sappia che se Maometto fosse vissuto oggi e avesse personalmente decapitato 600 o 900 ebrei maschi adulti così come fece nel 627 a Medina (…) sarebbe stato arrestato e condannato alla pena capitale perpetua per crimini contro l’umanità”. E ancora: “C’è qualcuno nella Chiesa che è al corrente che Allah nel Corano ha condannato l’ebraismo e il cristianesimo come miscredenza e che tutti i non musulmani devono essere annientati?”, chiede provocatorio. Dunque, la conclusione: “Oggi ci stiamo arrendendo persino dentro casa nostra, scegliendo l’eutanasia e affidando all’islam carnefice il compito di staccare la spina“.  LIBERO



   

 

 

1 Commento per “Il Vaticano di Francesco a Natale festeggia la nascita di Maometto?”

  1. Please, let Magdi Cristiano Allam become the next president of EU. We are under attack, he is the only and last hope.
    Europe has no future.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -