Turchia: trovati corpi decapitati di 2 reporter siriani ostili al jihad

 

La polizia turca ha trovato nel sudest del Paese i corpi decapitati di due giornalisti siriani che si erano schierati contro il gruppo terrorista Stato islamico. Lo ha fatto sapere l’agenzia stampa turca Dogan.

turchia-giornalisti-decapitati

La polizia ha dato il via a una operazione con cui trovare i responsabili, in cui sono stati arrestati sinora sette cittadini siriani. Secondo la polizia, citata dai media del Paese, lo Stato islamico sarebbe responsabile dei due assassini. I reporter uccisi sono Ibrahim Abdulkadir e Firas Hammadi, in precedenza minacciati dai jihadisti per le loro notizie pubblicate sui social media e sul giornale ‘El Vatan’, che avevano fondato a Sanliurfa.

Il quotidiano turco Radikal ha riferito che una fotografia ritraente i corpi decapitati è stata pubblicata su un account Twitter legato allo Stato islamico a Raqqa. Qui i due avevano vissuto, mentre il territorio era controllato dagli estremisti, prima di rifugiarsi in Turchia. (LaPresse/EFE)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -