Il Piemonte sull’orlo del crack: in Regione buco di 6 miliardi di euro

 

Un disavanzo di 5,8 miliardi di euro per la Regione Piemonte. A certificarlo, stamattina, e’ stata la Corte dei Conti, durante l’udienza per il giudizio di parifica sul bilancio 2014 dell’ente regionale.

“Nessuna sorpresa – ha commentato il governatore Sergio Chiamparino – la situazione e’ molto complessa, ma, come ho gia’ dichiarato l’anno scorso, non intendiamo fare spallucce o esimerci dal farci carico della continuita’ dell’ente. Quello che non vogliamo fare invece e’ di assumerci la responsabilita’ di errori commessi da altri prima di noi o di errate interpretazioni o definizioni attribuite alla legge 35, per la quale ci siamo mossi sempre e soltanto su autorizzazione scritta del Ministero”.

Quindi l’appello al Governo: “Serve un intervento legislativo a livello nazionale, che pero’ non puo’ essere demandato alla legge di stabilita’, i cui tempi lunghi non ci permetterebbero di approvare il bilancio nei termini previsti dalla legge”.(AGI)



   

 

 

1 Commento per “Il Piemonte sull’orlo del crack: in Regione buco di 6 miliardi di euro”

  1. Ma che commento si può lasciare??? 6 MILIARDI… ma nessuno che si sia accorto prima??? Pochi avrebbero fatto diversamente con le punizioni che abbiamo…

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -