Siria, Mosca: “i raid dureranno 3-4 mesi”; bombe su Isis vicino a Palmira

I raid in Siria dei caccia russi dureranno tra i tre e i quattro mesi: lo ha anticipato Alexei Pushkov, presidente della Commissione Esteri della Duma, la camera bassa del Parlamento russo. “C’e’ sempre il rischio di rimanere impantanati, ma a Mosca stanno parlando di tre/quattro mesi di operazioni”, ha detto intervistato dall’emittente francese Europe 1.

Caccia-bombardieri russi, intanto, hanno bombardato per la prima volta postazioni accertate di Isis, dopo le polemiche dei giorni scorsi in cui Gli usa hanno accusato Mosca di colpire zone dove erano presenti ribelli anti-Assad non jihadisti. Il raid e’ avvenuto a Qaryatain, 130 km a nord-est di Damasco, dove lo scorso 21 agosto l’Isis distrusse l’antico monastero di Mar Elian del V secolo.
Qaryatain sorge su uno snodo stradale strategico, la via che porta da Palmira alle montagne di Qalamun.

Lo riferisce l’Osservatorio siriano per i diritti umani. Nella zona si trovano anche tra i piu’ importanti giacimenti di gas del Paese. Dopo la conquista della cittadina, all’inizio di agosto, gli jihadisti avevano rapito 230 civili, tra cui almeno 60 cristiani, comprese donne e bambini. Di questi, 48 sono stati rilasciati, mentre 110 sono stati trasferiti nella provincia di Raqqa, cuore dello Stato islamico. A maggio nel villaggio era stato sequestrato il prete siro-cristiano Jacques Mourad, priore del monastero di Mar Elian, che rappresentava una filiazione della comunita’ di Deir Mar Musa al Habashi, rifondata dal gesuita italiano, padre Paolo Dall’Oglio, sequestrato il 29 luglio 2013 a Raqqa. Insieme a quest’ultimo, padre Murad era impegnato da anni nel promuovere il dialogo e l’avvicinamento spirituale tra Islam e cristianesimo. Il monastero di Mar Elian era dedicato a Sant’Elian, figlio di un ufficiale romano ucciso dal padre nel 284 per non aver abiurato la sua fede cristiana.



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -