Poroshenko: non fidatevi di Putin, vuole solo uscire dall’isolamento internazionale

Il mondo non deve credere alle “dichiarazioni concilianti” di Vladimir Putin. Lo ha sottolineato il presidente ucraino, Petro Poroshenko, che ha utilizzato il palcoscenico dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite per inveire contro l’aggressione della Russia.Il presidente russo ha chiesto lunedì una coalizione di ampio raggio – sostenuta dall’Onu – che combatta lo Stato Islamico, un tentativo di tornare in auge sullo scenario internazionale dopo mesi di isolamento sull’Ucraina.

Poroshenko

Putin e il presidente americano, Barack Obama, hanno concordato di collaborare nella lotta all’Isis, un bel colpo per il presidente russo che cerca di aggirare l’isolamento internazionale dopo il suo primo discorso all’Assemblea generale da un decennio a questa parte. Mosca e Washington, però, sono in profondo disaccordo sul ruolo di Bashar al Assad negli sforzi per mettere fine alla guerra in Siria.

“Abbiamo ascoltato dichiarazioni concilianti dalla parte russa in cui, in particolare, ha chiesto la creazione di una coalizione anti-terrorismo o lanciato un monito sul flirtare con i terroristi”, ha detto Poroshenko, “Una storia eccezionale, ma davvero difficile da credere!”.”Come puoi sollecitare una coalizione antiterrorismo, se ispiri il terrorismo proprio di fronte alla porta di casa tua?”, si è chiesto il presidente ucraino, “Come puoi parlare di pace e legittimità, se la tua politica è la guerra attraverso governi fantoccio? Come puoi parlare di libertà per le nazioni, se punisci il tuo vicino per la sua scelta? Come puoi chiedere rispetto per tutti se non hai rispetto di nessuno?”.

Putin si è attirato le critiche della comunità internazionale per l’annessione della Crimea da parte di Mosca e il sostegno ai separatisti nell’Est dell’Ucraina.(fonte AFP)



   

 

 

2 Commenti per “Poroshenko: non fidatevi di Putin, vuole solo uscire dall’isolamento internazionale”

  1. Ma non fosse ora che il Poroshenko dicesse la verità, adesso sta dicendo che Putin non rispetta il suo vicino, io mi chiedo se Poroshenko ha rispettato lui il suo vicino? o a rispettato il lontano di casa USA e L’UE, io personalmente credo a Putin, invece non mi fido di Poroshenko.

  2. Ma stai zitto Poro-schemo!!!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -