La Nato organizza in Italia esercitazione antisommergibili su vasta scala

Le manovre militari si chiameranno Dynamic Manta e si terranno dal 12 al 22 settembre.

 

nato2

 

La Nato terrà un’esercitazione navale a antisommergibile su vasta scala in Italia, a partire dal 12 settembre. Le manovre, nome in codice “Dynamic Manta” testeranno le capacità dei partecipanti nell’ “anti-submarine warfare” (Asw) e in particolare il controllo del mare e il contrasto alle attività navali. L’esercitazione si concluderà il 22 settembre e si terrà presumibilmente nel Mar Ionio. Precedentemente, le esercitazioni anti-sommergibili dell’Alleanza avevano visto la partecipazione di dodici navi da guerra, quattro sommergibili e assetti aerei da dieci paesi della Nato, inclusi gli Stati Uniti, la Gran Bretagna, l’Italia e la Francia.

Nel 2014, l’Alleanza ha cominciato a rafforzare la sua presenza militare nei paesi dell’Europa orientale confinanti con la Russia, citando come motivazione il supposto coinvolgimento di Mosca nella crisi ucraina. La Federazione ha sempre negato le accuse e ha espresso preoccupazione su questi spostamenti della Nato lungo le sue frontiere occidentali, facendo sapere che la mossa potrebbe portare alla destabilizzazione in entrambe le regioni e a livello mondiale.

 http://it.sputniknews.com

Dove sono i buffoni che censurano la Preghiera degli Alpini in nome del pacifismo?

Prete censura la Preghiera degli Alpini in nome del politically correct

 



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -