Ucraina, alleati di Renzi scrivono alla Boldrini e minacciano “M5S non vada in Crimea”

ucraina-Hroysman

 

Il presidente della Rada, il parlamento ucraino (alleato del governo Renzi) Volodymyr Hroysman ha espresso stizza e contrarietà rispetto a un’eventuale visita di deputati italiani del Movimento cinque stelle in Crimea, annessa alla Russia, il prossimo autunno e ha minacciato reazioni.

Lo scrive oggi l’agenzia di stampa russa Interfax. Secondo il servizio stampa della Rada, Hroysman ha inviato una lettera alla presidente della Camera Laura Boldrini nella quale sostiene che la visita sarebbe un passo non amichevole in contraddizione con le leggi internazionali e la legge ucraina.

La visita di rappresentanti del Movimento cinque stelle nel territorio temporaneamente occupato della Crimea e gli incontri con l’amministrazione locale illegittima contraddirrà la posizione consolidata dell’Unione europea sull’inaccettabilità dell’occupazione russa nel territorio della Repubblica autonoma di Crimea“, dice la lettera.

Hroysman aggiunge che l’Ucraina sarà costretta, se la visita avrà luogo, a considerare l’introduzione di restrizioni contro i politici italiani coinvolti, compreso un divieto d’ingresso in Ucraina.

Due giorni fa i parlamentari del M5S hanno annunciato di voler andare a ottobre in Russia e in Crimea “per ribadire il nostro chiaro no alle sanzioni, come segnale di pace e distensione per la costruzione di nuovo mondo multipolare nel rispetto della sovranità, dell’autodeterminazione dei popoli e per un modello di globalizzazione più giusto e bilanciato”.

 



   

 

 

3 Commenti per “Ucraina, alleati di Renzi scrivono alla Boldrini e minacciano “M5S non vada in Crimea””

  1. QUESTA SAREBBE DENOCRAZIA.??? MA COSA HANNO IN TESTA .???: SEGATURA.???

  2. Ma chi cavolo ci vuole venire in Ucraina, ritiratevi quella calzetta di seta ma x favore non fateci ridere che x colpa vostra e degli USA i lavoratori Europei già alla fame ci mancava le sanzioni alla Russia, che specialmente l’Italia esportava di tutto, dall’agricoltura,all’alimentati, grandi aziende, artigiani e commercianti avevamo un bello introito dai Russi ora abbiamo grazie al’UE e alla Mogherini e il governo Italiano una ceppa di c…o adesso ci mancava anche sto s……o.

  3. Consenso Nazista o meno In Ucraina ci si entra comunque, possibilmente portandosi dietro un bel AK47 ;-)

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -