Poroshenko chiude alla Russia il passaggio per la Transdnistria

Sullo sfondo delle tensioni con Mosca per il conflitto nel Donbass, il presidente ucraino Petro Poroshenko ha firmato 5 leggi che prevedono l’annullamento degli accordi di cooperazione militare con la Russia. Tra questi quello che consentiva il passaggio sul territorio dell’Ucraina delle truppe russe dirette in Transdnistria, regione moldava di fatto indipendente. La scusa sarebbe il controllo del contrabbando.

Intanto 7 soldati ucraini sono morti oggi nel Donbass quando il mezzo militare sul quale viaggiavano e’ saltato su una mina.

Transdnistria



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -