Imola, minaccia prete dopo che ha fatto l’elemosina

Imola –  Uno squilibrato, ha minacciato con una piccozza il parroco della Chiesa del Piratello adiacente il Cimitero monumentale di Imola perche’ ‘colpevole’ di aver dato un euro di elemosina ad un mendicante che si trovava di fronte alla sua chiesa: e’ questa l’accusa nei confronti di un 48enne, italiano, uno squilibrato senza fissa dimora, che è stato denunciato dai carabinieri per minaccia aggravata ai danni del parroco.

“Se lo fai un’altra volta ti ammazzo”: cosi’ avrebbe detto l’uomo, secondo la ricostruzione dei militari dell’Arma, si sarebbe rivolto, ieri mattina, al sacerdote che nel frattempo si era rifugiato in chiesa per chiedere aiuto. Il 48enne, gravato da precedenti di polizia per reati contro la persona e il patrimonio, in passato era stato sottoposto a misure di sicurezza e detentive presso strutture psichiatriche.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -