Con l’auto su fermata bus: 17enne Rom arrestata, “omicidio”

POLIZIA

 

E’ stata arrestata la 17enne di origine nomade H.L., che ieri si trovava a bordo dell’auto in fuga dalla polizia che ha travolto alcuni passanti in via Monti di Primavalle uccidendo una filippina di 44 anni e ferendo altre 8 persone. Per lei la Procura presso il Tribunale dei minorenni di Roma ha contestato il reato di concorso in omicidio volontario.

Proseguono intanto le indagini della squadra mobile della polizia della Capitale per individuare le altre due persone che si trovavano a bordo della Lancia Libra tra i quali l’uomo alla guida.

Questa la dinamica dei fatti. Una Lancia Lybra grigia con tre rom a bordo alle 20 e’ incappata in un posto di blocco della polizia in via di Boccea. Il conducente della Lancia non si e’ pero’ fermato e ha accelerato nel tentativo di sfuggire al controllo. Una volta all’altezza di via di Monti di Primavalle con via Battistini l’auto ha pero’ travolto alcune persone ad una fermata dell’autobus, uccidendo sul colpo la donna filippina a poca distanza dall’uscita della stazione Mattia Battistini della linea A della metropolitana di Roma.

Travolto anche uno scooter con due persone. I feriti sono otto: due ricoverati in codice rosso al policlinico Gemelli, altri due sempre in codice rosso al San Camillo, un ferito in codice giallo al San Carlo di Nancy, un ferito in codice verde all’ospedale Santo Spirito e, infine, due feriti all’Aurelia Hospital tra i quali un agente di polizia ferito ad una gamba.
Dopo l’impatto la vettura e’ scappata a tutta velocita’ per le strade del quartiere ed e’ poi stata abbandonata in via di Montespaccato dove i tre che occupavano il veicolo sono fuggiti a piedi.



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -